Eventi a Bologna con il Progetto Mambo

"Battiferro finché caldo"

SCHEDA
Zona:
Isola del Sostegno - via della Beverara 123/a, (vicino al Museo del Patrimonio Industriale) - Bologna
Apertura:
Da mercoledì 20 giugno a sabato 29 settembre 2012 (ore 19)
Telefono:
(+39) 051.0474235
Prezzo:
Ingresso gratuito anche agli spettacoli
Bus:
Dal centro e dalla stazione autobus 17, fermata d'arrivo: SOSTEGNO

L'isola che non c'era sul Navile

Alla ricca estate bolognese si aggiunge un nuovo spazio: il Battiferro. Da mercoledì 20 giugno a sabato 29 settembre la Rassegna estiva "Battiferro finché caldo" propone una serie di iniziative volte alla valorizzazione e promozione del sistema delle acque sull'isola del Sostegno di fronte al Museo del Patrimonio Industriale.

La riscoperta di questo luogo insolito vede in prima fila l'Associazione Vitruvio che in collaborazione con l'Agenzia Traccia e il bar Gessetto Spirit organizza un calendario ricco di eventi, tutti gratuiti.

Il Battiferro si propone come isola acquatica, verde e fresca in città, dove trovare sempre qualcosa da fare nelle sere d'estate. Non solo un ritrovo per concerti, reading, cabaret, spettacoli, performance, ma un locale all'aperto dove sarà possibile fermarsi anche soltanto per bere qualcosa nell'area relax. Tale idea è ben rappresentata dalla scelta di mettere a disposizione degli ospiti un angolo "griglia fai da te", con bracieri per chiunque volesse cimentarsi.

Per l'inaugurazione (20 giugno) sono attesi tanti ospiti: dai comici di ZeligLab Domenico Lannutti e Marco Dondarini ai musicisti caraibici del gruppo Los Pimientas, da chi colleziona oggetti storici appartenuti alla tradizione del Navile, dal giornalista Lucio Mazzi alla dj Bebe la Maitresse che anticiperanno la rassegna musicale Hot-Tanta, fino agli artisti che hanno reinterpretato le vie d'acqua, come il fotografo Filippo Lenzi.

Se volete altri buoni motivi per frequentare "Battiferro finché caldo" durante l'estate il Sostegno diventa anche uno spazio artistico. Dalla mostra permanente nella "Soffitta Gardini" (immagini preziose e oggetti recuperati negli anni dal collezionista Stefano Gardini sulle sponde del Canale Navile) all'esposizione fotografica Aqvarcana di Filippo Lenzi (in collaborazione con Orea Malia') che unirà moda e mistero a Bologna alla scoperta dei canali sotterranei del torrente Aposa. Il tema acquatico ricorrerà anche nelle sculture dell'artista bolognese Michelangelo Barbieri: navi, fari, nuvole piovose, onde che andranno ad arricchire il suggestivo scenario dell'Isola del Battiferro.

Ecco cosa accadrà giorno per giorno, ogni settimana:

LUNEDì: chi voglia passare qualche ora rilassante al Battiferro, potrà farlo in compagnia della musica delle band chiamate ad animare le serate.

MARTEDì: sarà dedicato alla storia delle vie d'acqua e delle tradizioni locali, con i racconti
dell'esperto del Navile Stefano Gardini e gli spettacoli sulla vita quotidiana di cento anni fa:
Battifango e Filarini.

MERCOLEDì:  ci sarà ZeligLab Cabaret, con la partecipazione di comici provenienti dal palcoscenico di Zelig, tra gli altri: Maurizio Grano, Domenico Lannutti, Rino Ceronte e il Duo Torri. Ad introdurre le loro performance è stata chiamata la zdàura Onorina Pirazzoli (Maurizia Cocchi), personaggio teatrale divenuto celebre per gli spettacoli e le visite guidate dell'Associazione Vitruvio. 27 GIUGNO - ore 21.00 MAURIZIO GRANO IN "BASTA!.

GIOVEDì: A Vasco Rialzo e alle sue recensioni dal vivo saranno dedicati i giovedì del talk show "Rialzo contro tutti". Vasco Rialzo è uno scrittore bolognese (Emanuele Cimatti) che insieme a Danilo "Maso" Masotti ha scritto una guida dal taglio molto ironico, "Bologna senza vie di mezzo" in cui mette a giudizio le iniziative e ogni cosa accada a Bologna. Insieme all'autore ri-discuteremo le opinioni espresse.

Giovedì 28 giugno andrà in onda la semifinale degli Europei "Italia - Germania". Dolo la partita lo scrittore Vasco Rialzo questa volta ri-sosterrà i suoi "no" sugli scrittori noir, gli eventi bolognesi da dimenticare e i modi di raccontare la scienza ai comuni mortali.

Ospiti della serata:
Matteo Bortolotti, giallista bolognese che ha appena pubblicato "Il Mistero della Loggia Perduta" (Felici Editore)
Lorenzo Monaco, Presidente di Tecnoscienza e autore, insieme a Matteo Pompili, del volume "Lo strano caso della cellula X (Le avventure del professor Strizzaocchi)", che racconta ai bambini, in maniera avventurosa, come funziona una cellula.
Gabriele Bernardi, presidente dell'Associazione Vitruvio chiamato a difendere eventi come "Klezmer & Dintorni".

VENERDì: ci porteranno indietro fino ai favolosi Anni Ottanta, con la rassegna musicale Hot-Tanta, presentata dai giornalisti Lucio Mazzi e Benedetta Cucci, rispettivamente nelle loro vesti di esperto di musica e dj Bebe La Maitresse. Insieme a loro riscopriremo canzoni, ricordi, video e gruppi appartenuti ad un'epoca di incredibili eccessi. Ogni serata sarà dedicata ad un genere '80s diverso, dal glam rock al dark, con ospiti rappresentativi del periodo raccontato. Venerdì 29 giugno il tema affrontato sarà la dance anni '80.

SABATO: Le vie d'acqua saranno le vere protagoniste e i sabati esploreremo il loro significato alchemico e magico con Acquacadabra, una serie di visite guidate sull'elemento acquatico nella magia a cura degli esperti di Museodei by Hermatena Morena Poltronieri ed Ernesto Fazioli.

DOMENICA: si concluderà in musica con il festival dedicato ai gruppi emergenti "Metallo - una rassegna sui generis": dal metal al rock, le giovani band saranno chiamate a sfidarsi durante il corso dell'estate.