Eventi a Bologna con il Progetto Mambo

Personale di Davide Leggio all'Enoteca Altotasso

Personale di Davide Leggio all'Enoteca Altotasso mostre eventi arte Bologna maggio giugno 2012
SCHEDA
Zona:
Enoteca Altotasso - Piazza San Francesco 6/d - Bologna
Apertura:
Da venerdì 11 maggio a lunedì 11 giugno 2012
Telefono:
(+39) 051 238003
Prezzo:
Ingresso gratuito - Consumazione facoltativa

Uno sguardo dissacrante per crtiticare l'esistente

L'Enoteca Altotasso propone "Ibridi", una personale di Davide Leggio. La mostra inaugura venerdì 11 maggio e resta aperta al pubblico fino a lunedì 11 giugno 2012.

Ovunque, sulla faccia della terra, i migliori sono nemici della democrazia. Davide Leggio vive l'avventura di uno sguardo nomade che non si stanca mai di vedere ma che anzi arriva al punto di cacciare ogni parola che non sia quella silenziosa e lampante dell'immagine. Il termine "ibrido" si avvicina moltissimo alla descrizione del suo lavoro, frutto di innesti di grammatiche visuali diverse: linguaggi discordanti, che si armonizzano e creano qualcosa d'altro.

E' un miscuglio di dialetti, quasi un gergo che trae ispirazione dalla critica dell'esistente, inteso come sistema di potere costituito, omologante e generatore di esponenziali errori (orrori), miseria e genocidi. Una critica feroce e brutale, aspirante sovversiva, espressa con una pittura materica e introspettiva,a colpi di estraniamento e dissacrante sguardo, attento ai problemi di peso, forma e spazio. Per giungere a tale fastidiosa ed acida orchestra Davide utilizza vari strumenti, quali la Pittura, Fotografia, Grafica, Installazioni e Performances senza una gerarchia, poichè ogni lavoro è legato agli altri in modo invisibile e vi sono molteplici e sempre mutevoli possibilità per esprimere concetti. Ibridi, dunque, figli dell'amore per ogni cultura (alterità) visiva e non solo, del mondo, che parlano tutte le lingue e nessuna, in una continua ricerca d'identità e di ragion d'essere.

Parallelamente alla mostra "Ibridi",  giovedì 10 maggio 2012 all'AltoTasso avviene la Premiazione e l'esposizione delle opere del concorso per giovani illustratori "Allucinazione Urbana. La città come paesaggio onirico". Le opere saranno esposte presso l'Enoteca e Centro di aggregazione culturale AltoTasso, dove saranno giudicate esclusivamente da una giuria popolare, che, nel corso della serata, decreterà il vincitore. L'opera vincitrice sarà pubblicata sul successivo numero della rivista The Artship - Bulletin of Visual Culture. La redazione s'impegna inoltre nel compilare una biografia ragionata e nota critica per l'autore, a corredo dell'immagine.