Ragù alla bolognese

Forse la più conosciuta tra le ricette emiliane, il ragù alla bolognese è un sugo di carne molto saporito che accompagna da sempre le tagliatelle all'uovo (tagliatelle alla bolognese) e spesso altri primi piatti, come le lasagne - con l’aggiunta di besciamella - o la polenta.

Un ragù tradizionale per quattro persone può essere preparato con:

300 gr di pomodori pelati
150 gr di polpa di maiale
100 gr di polpa di vitello
50 gr di vino rosso secco (sangiovese)
1 cipolla, 1 carota ed 1 costa di sedano (più o meno 50 g l'uno, tritati insieme)
olio, sale, pepe

Far riscaldare l’olio in una pentola dai bordi alti e non troppo larga, in modo che il ragù sia “raccolto” e non sparso su un fondo troppo largo, meglio se un tegame in terracotta. Far soffriggere il trito di pancetta e verdure; aggiungere poi la carne di manzo tritata e, dopo un’abbondante rosolatura, versare mezzo bicchiere di vino rosso secco. Una volta evaporato completamente, aggiungere la salsa di pomodoro, sale e pepe a piacere, un bicchiere di brodo di carne e continuare la cottura a fuoco basso per un paio d'ore. La variante più comune aggiunge i piselli, ma solo a fine cottura e solo in stagione.

 
 

Eventi: Sagre e Mercatini a Bologna