Eventi a Bologna con il Progetto Mambo

18 anni dopo

Regia: Edoardo Leo
Cast: Edoardo Leo, Marco Bonini, Sabrina Impacciatore, Eugenia Costantini, Gabriele Ferzetti
Genere: Commedia
Durata: 100 min.
Italia, 2010

Viaggio di formazione alla riscoperta di rapporti perduti

18 anni dopo, film di E. Leo, con S.Impacciatore, cinema Bologa 4 GiugnoMirko e Genziano sono due fratelli che non si incontrano ne' si parlano da diciotto anni; motivo: l'uno incolpa l'altro della morte della madre avvenuta in un incidente stradale. Genziano vive a Londra dove e' diventato un broker d'assalto. Mirko e' rimasto a Roma, ad aiutare il padre in una officina meccanica. Proprio la morte improvvisa del padre li costringe a riunirsi. L'uomo ha lasciato una lettera dove chiede loro di portare le sue ceneri sulla tomba della madre, sepolta in Calabria. Dovranno viaggiare con la vecchia mitica Morgan, andata distrutta nell'incidente in cui morì la madre. A malincuore i due affrontano il viaggio che si rivela ricco di avventure, mentre a Roma la moglie di Mirko ed Enrico, il nonno dei due fratelli, tentano di ricostruire la storia ed il mistero di quella famiglia.

Un viaggio tragicomico, malinconico, divertente, un viaggio nella memoria. Un'amara commedia sul senso di colpa, sui rapporti familiari, sui conti da chiudere col passato. Edoardo Leo, attore romano lanciato da Claudio Fragasso, noto al pubblico televisivo per la sua partecipazione a serie TV di enorme successo come Romanzo criminale o Un medico in famiglia, debutta dietro la macchina da presa con questo road movie, ben equilibrato, sostenuto da un impianto narrativo classico e da una colonna sonora funzionale alla storia rappresentata: un processo di cambiamento e di assunzione di coscienza.

" A me piace definirla una commedia triste - confessa Leo in un'intervista - un film che parte da alcuni presupposti drammatici per generare al contrario situazioni paradossali e decisamente comiche. Il modello a cui ci siamo ispirati è quello della grande commedia all'italiana, per quanto mi riguarda in particolare a Ettore Scola e ad alcuni suoi capolavori come Una giornata particolare o C'eravamo tanto amati, che è in assoluto il mio preferito. Riuscire a far ridere il pubblico attraverso lo stridore di eventi drammatici e situazioni difficili credo sia uno dei più grandi insegnamenti che questo autore e quel periodo di cinema ci hanno lasciato".

Ma le ispirazioni e le influenze dei grandi film italiani del passato sono parecchie, come afferma Marco Bonini, cosceneggiatore e coprotagonista del film insieme a Leo: "Trattandosi di una storia che racconta di due fratelli in rottura tra loro, costretti dagli eventi a fare un viaggio insieme su una Spider, un altro riferimento preciso non poteva quindi non essere Il sorpasso di Dino Risi, un film inimitabile. Per quanto riguarda il mettere attori comici in situazioni più drammatiche e tirarne fuori un tono leggero, io penso ad esempio a film anche meno conosciuti: su tutti mi viene in mente Pane e cioccolata, con un grande Nino Manfredi".

Nel cast di 18 anni dopo, anche Sabrina Impacciatore, che in attesa di iniziare le riprese del nuovo film di Gabriele Muccino ha accettato di buon grado di lavorare con i suoi vecchi amici: "A convincermi è stata soprattutto la sceneggiatura, che a dire il vero all'inizio aveva degli spunti che riguardavano il mio personaggio che non mi convincevano; dopo averne parlato con Edoardo e Marco, con cui ho un'amicizia che ci lega da sempre, abbiamo sistemato un po' di cose, e quando mi hanno consegnato la sceneggiatura definitiva mi ha talmente emozionato che, quando gli ho telefonato per accettare il ruolo, piangevo per la commozione".

Al Cinema:

Europa - via Pietralata 55/a - 051 523812 -
Orari: 16:30 18:30